0975-862025 comune.casalbuono@asmepec.it

 

Saluti del Sindaco

A pochi mesi dall’inizio della nuova consiliatura, con piacere rivolgo il mio saluto ai concittadini casalbuonesi, sia a coloro che ogni giorno possono guardare il cielo di Casalbuono, sia a coloro che, da lontano, forse, ne sentono la mancanza.

Mi piace pensare che i confini del nostro paese siano più ampi di quelli descritti dalla cartografia e si estendono fin dove ci sono figli della nostra terra che, pur svolgendo altrove la loro vita, hanno sempre una parte di cuore rivolto al nostro paese.

Saluto con calore anche i tanti amici, non casalbuonesi di nascita, che amano il nostro paese e sono a noi affettivamente legati

Ringrazio tutti coloro che operano per il bene comune e li invito a non far mancare mai il loro indispensabile contributo per migliorare la vita della nostra comunità.

Auspico di poter perseguire, tutti insieme, il valore dell’unità come elemento fondante di una nuova spinta verso un futuro di rinascita economica, sociale e culturale.

Auspico altresì che in tutti noi sia forte il desiderio di lavorare per il nostro paese e per lasciare, a chi verrà dopo di noi, un posto migliore di quello che abbiamo trovato.

Spero che siano sempre più evidenti e presenti in noi il senso e i valori di “comunità” e di “solidarietà”.

I prossimi anni ci vedranno impegnati ad affrontare importanti problemi di carattere economico e sociale; elemento imprescindibile sarà la valorizzazione delle risorse ambientali e il potenziamento delle nostre peculiarità che ci consentiranno di coniugare lo sviluppo economico con la salvaguardia del territorio e la qualità della vita.

A Casalbuono non ci sono grandi attrattori turistici; abbiamo solo aria pura, cielo terso, acque cristalline, boschi rigogliosi, tradizione culinaria semplice e gustosa, cordialità e solidarietà spontanea.

Chi ci conosce sa che, per i casalbuonesi, accogliere a braccia aperte non è un modo di dire ma una caratteristica naturale; abbiamo sempre accolto e sempre accoglieremo con calore chi si trova tra noi, sia esso un ospite temporaneo o chi viene a far parte della nostra comunità.

Cordialmente

Carmine Adinolfi